La Passione batte il Tempo

Eduardo Hubert

pianoforte, alto perfezionamento, musica da camera

Corso annuale di pianoforte - Eduardo Hubert

Pianista, compositore, pedagogo, ricercatore e direttore d’orchestra, Eduardo Hubert si è fatto conoscere anche per il suo talento come organizzatore di Festival ed Eventi particolari come quelli di Martha Argerich & Friends nel 2000, coordinatore artistico del Festival Argerich in Buenos Aires, Argentina, dal 2001 al 2005, ed anche direttore artistico del Festival “Progetto Cenacolo” di Francavilla al mare (CH), manifestazione premiata l’anno 1998 dal Presidente della Repubblica Italiana, O. L. Scalfaro. Si è diplomato presso il Conservatorio Nazionale di Buenos Aires con Antonio De Raco, seguendo la scuola di Vincenzo Scaramuzza. Nel 1974 si è trasferito in Italia perfezionandosi con Fausto Zadra, Carlo Zecchi, Guido Agosti e studiando la direzione d’orchestra con Franco Ferrara e Leonard Bernstein.
Ha conseguito la “Licence de concert” e il “Prix de virtuosité” presso il Conservatorio di Losanna. Si dedica fondamentalmente alla musica da camera, diventata materia del suo insegnamento presso i conservatori di Karlsruhe e di Pescara e per ambiziosi progetti indirizzati ai giovani talenti musicali come per l’Ensemble di Musica da Camera della Young Talents Orchestra Ernst & Young (www.fondazioneeyitalia.it) accanto alle prime parti dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e del Teatro alla Scala. Ha collaborato con artisti quali Martha Argerich, Sandor Vegh, Jury Bashmet, Luis Bacalov, Franco Petracchi, Ivry Gitlis, Gervase de Peyer, Wolfgang Meyer, Dora Schwarzberg ecc. Ha frequentato i corsi di musica elettronica di Franco Evangelisti presso il Conservatorio di S. Cecilia a Roma e si dedica a progetti di ricerca come membro fondatore del gruppo Suono-Immagine. Ha creato e diretto la prima Orchestra da camera del Molise “A. Lualdi” e l’Orchestra Filarmonica Adriatica. Dal 2000 al 2005 è stato coordinatore artistico del Festival Incontro Martha Argerich che si svolgeva a Buenos Aires. Dal 2006 al 2007 ha collaborato con il Sistema di Orchestre Giovanili in Venezuela e poi in Argentina tiene dei corsi di capacitazione per giovani direttori e dirige le Orchestre Giovanili. Nel 2008 ha realizzato una tournée di concerti in Italia insieme a Martha Argerich e Nelson Goerner in omaggio al comune M° Vincenzo Scaramuzza. Nel 2010 suona nella Salle Pleyel a Parigi in un programma argentino con Martha Argerich, Gabriela Montero, Luis Bacalov, Geza Hoszu, Mark Drobinsky ed altri e a Roma per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dove assieme a Martha Argerich interpreta il suo Martulango per pianoforte, bandoneon (al bandoenon Nestor Marconi), violino e archi (al violino Rafael Gintoli). Sempre all’Auditorium Parco della Musica, è protagonista nel 2012, assieme a Martha Argerich, di un concerto nella Sala Santa Cecilia (in programma Ravel Ma mere l’Oye; Schumann Quintetto con pianoforte op.44; Saint-Saëns Il carnevale degli animali). A gennaio 2012 è uscito il nuovo cd Live in Beppu (Giappone) a sostegno delle vittime di Fukushima per il progetto “Musicians Chain of Hope”, registrato assieme a Martha Argerich, Jury Bashmet ed altri prestigiosi musicisti (reperibile online sul sito www.hmv.jp).

Vai alla masterclass