La Passione batte il Tempo

GIOVEDI MUSICALI ALLA PRAENESTE

Stagione concertistica 2013 2014
Auditorium Accademia Musicale Praeneste – Via del Carroccio 14, 00162 Roma

Concerto per due chitarre

GUITAR TANGO – 7 novembre, ore 19.00

Auditorium Accademia Musicale Praeneste
via del Carroccio 14, 00162 Roma
tel. 06.44247471 (aperto feriali h 14/20)
info@scuolamusicale.com

 Ti aspettiamo al concerto Guitar Tango il 7 novembre alle 19

guitar tango - duo di chitarre in concerto il 7 novembre 2013

PROGRAMMA

JOHANN SEBASTIAN BACH – Concerto italiano: Allegro – Andante – Presto
(1685-1750)

DOMENICO SCARLATTI – Sonata k. 162
(1685-1757)

MARK DELPRIORA – Zapateado scarlattiano
(1959)

MAURIZIO PISATI – Incrocio scarlatto
(1959)

W. A. MOZART/M. GIULIANI – Sonata k. 162
(1756-1791)             (1781-1829)

FEDERICO MOMPOU      6 Canciones y dancas: n. 1-5-6-9-11-12

(1893-1987)
ASTOR PIAZZOLLA guitar Tango Suite: Allegro – Andante, rubato, melanconico – Allegro
(1924-1994)

 

Biglietti: Normale (€ 10) – Convenzionati (€ 8) – Soci (€ 5) – Famiglie (€ 15) – Under 12 GRATIS

Note al concerto guitar tango, a cura di Simone Ciolfi

La musica barocca, al di là della solennità con cui solitamente la identifichiamo, è piena di ritmi di danza e dunque conserva una percentuale di movimento e corporeità che fa del suo ascolto un’esperienza quasi fisica. Divenuti coscienti di questa realtà, comprendiamo meglio il grande fascino che la musica di J. Sebastian Bach e di Domenico Scarlatti ha ancora oggi su di noi.

Il ‘Concerto italiano’ di J. S. Bach, originariamente per tastiera, è una composizione nella quale si condensa un intero concerto per orchestra. I giochi d’eco realizzati da studiati piano e forte, la contrapposizione tra un solista immaginario e l’intero ensemble partecipano di quel senso di movimento che il Seicento aveva tratto dagli insegnamenti di Aristotele, il quale aveva affermato chiaramente nella ‘Retorica’ e nella ‘Poetica’ che il «movimento è la più piacevole delle cose». Le atmosfere folkloristiche che Domenico Scarlatti fece proprie durante il lungo soggiorno presso la corte di Spagna, atmosfere che ascolteremo nella Sonata K. 162, sono uno degli elementi più interessanti della sua produzione, e anche uno dei più attuali: giustamente compositori contemporanei come Delpriora e Posati, e meno attuali come il virtuoso chitarrista Mauro Giuliani, hanno amato e amano trasfigurare questi aspetti folkloristici che hanno sempre a che fare con quel senso di danza e movimento proprio del barocco e del primo Settecento.

Federico Mompou è stato compositore e pianista di padre catalano e madre francese. Si trasferì assai giovane a Parigi per studiare pianoforte e composizione. Tornato in Spagna nel 1941, si stabilì a Barcellona. Fu grande amante della musica francese del Novecento (Debussy, Ravel) e un esponente della corrente impressionista. Le sue ’12 Canciones y Danças’, scritte tra il 1921 e il 1963, rappresentano un vertice della produzione folkloristico-melodica del Novecento. Poco da aggiungere sul celebre Astor Piazzolla, che ha saputo diventare una vera e propria icona della contemporaneità con la sua magica vena creativa ispirata al tango e alla sensuali danze latino-americane.

DUO SCARLATTI: Nicola Pigniatiello e Daniele Sardone (Chitarre)
Il Duo Scarlatti è stato descritto dalla rivista inglese classical guitar come “young talented, with such a verve and precision”. Attivo soprattutto nel campo della musica contemporanea, il Duo Scarlatti ha recentemente tenuto prime esecuzioni di musiche di alcuni dei più importanti compositori per chitarra sulla scena internazionale come Dusan Bogdanovic, Angelo Gilardino, Maurizio Pisati, Mark Delpriora. Il Duo Scarlatti, formato da Nicola Pignatiello e Daniele Sardone, ha studiato in Italia diplomandosi con lode e menzione d’onore presso il Conservatorio di Foggia con Domenico Ascione e conseguito con lode il Konzertdiplom presso il Conservatorium Maastricht in Olanda sotto la guida di Carlo Marchione. Il Duo Scarlatti ha vinto il primo premio in diversi concorsi di chitarra e musica da camera come Giulio Rospigliosi Città di Pistoia, Concorso Città di Giovinazzo, Concorso Città di Castelfidardo, Concorso Internazionale Città Di Mottola, Concorso Città Di San Giovanni Rotondo, Concorso Internazionale Città di Barletta, Concorso Città di Parma, Concorso di Lecce Città del Barocco. Il Duo Scarlatti è regolarmente invitato ad esibirsi nelle più importanti manifestazioni chitarristiche italiane e europee: Festival Luigi Legnani Cervia, Festival di chitarra di Lagonegro, Brescia chitarra, Claxica Bologna, Festival Internazionale Manfredonia, International Guitar Festival Aalborg (Danimarca), Encuentro Internacional de la Guitarra Madrid(Spagna), GuitFest Roma. Durante gli anni di perfezionamento in Olanda il Duo Scarlatti è stato invitato ad esibirsi su vari canali televisivi nazionali, tra i quali BravaNL, il principale canale dedicato alla musica classica. Entrambi i componenti del Duo Scarlatti sono docenti di chitarra presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma, dopo essere risultati vincitori della selezione bandita nel 2011. Il Duo Scarlatti, appassionato alla musica popolare e alle tradizioni ad essa collegate, ha svolto attività di ricerca etnomusicologica nel sud dell‘Italia, recuperando e studiando il repertorio degli “sciamboli” (canti popolari di carnavale del sud Italia) e pubblicando i risultati di questa ricerca nel

Per essere sicuro di entrare al concerto Guitar Tango, ti basta compilare il modulo qui sotto!


    La prenotazione va confermata di persona entro 15 minuti dall'inizio del concerto


    Inserisci il tuo Nominativo


    Scrivi qui la tua email


    Scegli la data del concerto

    Quanti posti desideri prenotare?

    Digita il codice di sicurezza

    captcha

     
    Call Now Button